Accogliere un cucciolo in casa.

L’arrivo a casa.

Quando il vostro cucciolo arriverà nella vostra casa si troverà in un ambiente a lui del tutto sconosciuto, in cui persone, odori e rumori non gli sono familiari. Ci vorrà qualche giorno perché il piccolo acquisisca piena fiducia in voi e perché si senta sicuro nel nuovo ambiente.

Per i primi giorni è meglio che il cucciolo stia in una stanza tranquilla dove abbia a disposizione la lettiera, le ciotole di cibo e acqua e qualche giochino. Evitate rumori forti o improvvisi che possono turbarlo e non
disturbatelo durante il sonno.

I cuccioli nati in allevamenti familiari sono di norma cuccioli ben socializzati e abituati alla presenza umana e difficilmente hanno difficoltà ad ambientarsi alla nuova famiglia. A volte capita comunque che qualche cucciolo particolarmente pauroso abbia necessità di qualche attenzione in più nell’inserimento.

In questo caso è importante che nella stanza dove avete sistemato il cucciolo ci siano dei posti in cui lui possa nascondersi. I gatti amano le scatole di cartone, potete disporne una in un angolo appartato per fornire al cucciolo un riparo dove si senta protetto. Da questa tana sicura il micio vi osserverà e, a poco a poco, si abituerà a voi e alla nuova casa.

Non tentate di toglierlo dal suo rifugio, lo spaventereste ulteriormente facendolo sentire indifeso e vulnerabile. Quando lo vedrete più tranquillo potrete provare a distrarlo con qualche giochino o porgendogli del cibo nella vostra mano; se si ritrae o soffia alla vostra presenza rispettate la sua paura e allontanatevi, presto capirà che non siete un pericolo per lui.

Quando il cucciolo avrà preso piena confidenza con voi e la stanza, dategli gradualmente accesso al resto della casa. Presto ne diventerà il padrone indiscusso!

I giochi

I cuccioli dividono la loro giornata tra sonno, pappa e gioco. Sono molto curiosi e vivaci ed è bene che questa loro vivacità venga costantemente stimolata con giochi, attraverso i quali apprendono le tecniche di caccia che fanno del gatto un formidabile predatore. I giochi preferiti dai cuccioli sono quelli casalinghi ed economici come le palline di carta, gli spaghi appesi alle maniglie, le scatole di cartone forate in cui nascondersi, i topolini di stoffa e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

Se non date al cucciolo la possibilità di sfogare la sua vivacità in maniera opportuna lui inizierà a giocare con le tende, i soprammobili e tutto ciò che troverà a portata di zampa!

È importante non abituare il cucciolo a giocare con le vostre mani. Le mani non sono un gioco, non sono prede da cacciare, mordere e graffiare ma sono uno strumento per coccolarlo e accarezzarlo.